marijuana

Oltre agli effetti collaterali comuni al consumo di tabacco, i principali effetti sono

rilassamento
attenuazione della reattività fisica
amplificazione delle percezioni sensoriali e delle esperienze estetiche
temporaneo abbassamento della pressione sanguigna
sensazione di alterazione delle percezioni
ilarità incondizionata
focus cognitivo verso la distorsione della realtà
distorsione temporanea della memoria
aumento della fame al calare dell’effetto ( Fame Chimica
diminuzione della salivazione.

Se assunto in grandi quantità potrebbe produrre:
disorientamento
nausea
senso di smarrimento
apatia

L’assunzione di derivati dalla canapa può avere inoltre pericolose interazioni farmacologiche quando, in concomitanza all’assunzione, si è sotto terapia medico-farmacologica di qualsiasi tipo. Tuttavia non sono noti casi di mortalità dovuta a complicanze causate dall’hashish.

Gli effetti indotti possono essere condizionati in maniera significativa anche da due fattori psicologici: il set (lo stato d’animo di chi consuma) e il setting (la compagnia con cui si trova ed il luogo in cui si trova il consumatore).