coffeeshop

Con il termine Coffee-Shops vengono indicati i locali autorizzati dallo Stato (Paesi Bassi principalmente) per vendere modesti quantitativi di droghe leggere, laddove le leggi vigenti lo permettano.

Oggigiorno in centinaia di questi locali particolari si vendono liberamente droghe leggere come l’Hashish e la Marijuana o tipi di erbe provenienti da ogni parte del mondo. Generalmente all’interno di questi locali è possibile consumare, provare e confrontare gli effetti delle diverse varietà di droghe leggere, ricevendo anche consigli dai venditori. Si individuano dalla tipica etichetta verde con la scritta “COFFEE SHOP” che per legge deve essere posta sulla loro porta di ingresso.

Amsterdam, è la città con la maggiore densità di questo tipo di imprese commerciali. Per tal motivo Amsterdam è divenuta sinonimo di luogo in cui svolgere vacanze con connotazioni trasgressive (anche per il fatto che in città è presente la prostituzione legalizzata). Negli ultimi anni i governi olandesi hanno attuato una serie di limitazioni a queste attività commerciali, si è perciò parlato di possibili riduzioni del numero dei coffee-shops olandesi in seguito alle difficoltà economiche sopraggiunte.

coffeeshop3

Negli anni ’90 i coffee shop in Amsterdam erano circa 600; nel 2005 il loro numero si è ridotto a 200. 

I Coffee Shop possono tenere legalmente fino a 500 grammi di marijuana e venderne fino a 5 grammi ad un cliente (purché maggiorenne). I Coffee Shop non vendono più gli alcolici, sono disponibili solitamente bevande analcoliche e snack.

coffeeshop2

Tutti i Coffee Shop hanno il proprio menù dal quale scegliere: esistono diversi tipi d’erba e hashish, più o meno forti. È consigliabile chiedere informazioni allo staff prima di procedere all’acquisto.

Regole generali da rispettare nei Coffeeshop:

Avere compiuto 18 anni (all’entrata è possibile che vi venga chiesto di esibire la carta d’identità)

No all’introduzione di droghe pesanti

No a comportamenti aggressivi e di disturbo

Evitate di gironzolare nel locale se non avete intenzione di acquistare

Consigli generali:

Non eccedere nel consumo di droghe leggere.

Fumare droghe leggere disturba la concentrazione.

Non fumate se ad esempio dovete guidare.

Esistono alcuni tipi di droghe leggere più forti di altre (come ad esempio la skunk). Se non siete fumatori esperti, non eccedete nel consumo.

Lo stesso vale per il consumo di spacecake (torta alla marijuana): ingerirne una piccola porzione e controllarne l’effetto (ci vogliono dai 45 minuti ad un’ora e mezza) prima di ingerirne altra.

Se vi sentite male fatevi dare dell’acqua zuccherata e uscite all’aria fresca.

Non consumare droghe leggere combinate con altre sostanze e alcool.

Non usare droghe leggere se si stanno prendendo medicinali

Non comprate droghe per strada.