Avete in programma un viaggetto per Amsterdam? Oggi in questo articolo vi guidiamo alla scoperta di un monumento che non dovete assolutamente perdervi, se volete conoscere interamente la storia di questa affascinante città dovete per forza andare a visitarlo: fidatevi del nostro consiglio, ne vale la pena!
Stiamo parlando, per dirla all’italiana della Chiesa Nuova, oppure con il suo nome originale la Nieuwe Kerk.
Si tratta di una chiesa oramai sconsacrata situata in piazza Dam, a due passi dal palazzo reale; ci troviamo quindi nel pieno centro cittadino.
Oggi copre il ruolo di Chiesa Nazionale dei Paesi Bassi, non è più utilizzata per messe e funzioni ma bensì per l’incoronazione del re o per ospitare diverse mostre di arte sia antica che contemporanea.
La chiesa ha una storia molto antica, la sua edificazione risale al quindicesimo secolo quando il vescovo di Utrecht capì che l’antica principale chiesa di Amsterdam era troppo piccola per poter accogliere tutti i fedeli e decise di dare il via alla progettazione e in seguito costruzione della Nieuwe Kerk.
La pianta e la facciata sono tardogotiche e sono completamente ispirate alla cattedrale di Amiens, costruita poco prima in Francia.
A partire dal 17 secolo la chiesa venne dotata di un organo barocco ancora oggi utilizzato e di fattura di pregio.
Un secondo organo di minore importanza si trova invece nel transetto di fianco a una balconata lignea.
Tutt’oggi si tengono all’interno di questo edificio concerti di musica classica e in particolare di organo grazie alla presenza di questi due magnifici strumenti.
Non vi resta che recarvi in questo splendido luogo per ammirare bene gli interni e le finiture di pregio che si sono alternate nei secoli. Se volete inoltre assistere a un concerto o una mostra vi invitiamo a visionare il sito internet di questo edificio dove potrete trivare tutte le informazioni che vi servono.