L’area metropolitana di Amsterdam è stata suddivisa in varie municipalità ed infatti, se ne possono contare almeno 7. Nelle Stadsdelen, ci sono dei quartieri di Amsterdam che hanno reso questa città a misura d’uomo e alcuni quartieri, sono davvero particolari e vale la pena visitarli.

Oltre al centro dove ci sono i canali di considerati patrimonio dell’Unesco, c’è il quartiere ovest. Il quartiere ovest è quello ebraico di Amsterdam e si chiama Jordaan.

I quartieri si trova proprio ad ovest del centro e si raggiunge a piedi facilmente. È uno dei quartieri più belli, inoltre poi, ha la possibilità di essere visitato e ammirato per le sue caratteristiche.

Con i suoi canali ed i mercatini, il quartiere Jordaan e da non perdere. All’interno del quartiere Jordaan è possibile trovare il Museo della Casa di Anna Frank e si trova anche una strada molto particolare, che vale la pena visitare.

Si tratta di Norderkerk. Questa strada è chiamata così, perché all’estremità al Nord si trovava una chiesa de XVII secolo. Questa chiesa è famosa perché era quella della gente comune in contrapposizione, invece, con la Chiesa dell’Est, frequentata dalle classi superiori e medie.

In questo famosa strada del quartiere Jordaan, si trovano i famosi mercatini che si svolgono il sabato e di lunedì. Inoltre, passeggiando per la Norderkerke, si trova il canale Prinsengracht. Questo canale è molto particolare e pieno di barche utilizzate sia come ristoranti, che anche come abitazioni private.

Questa strada, dove si trova la famosa chiesa del nord-ovest, è anche nota per il fatto che confina con altri quartieri ad ovest di Amsterdam, come ad esempio il Oud West.

Questo quartiere è uno dei più vecchi che vanno ad abbracciare i cosiddetti canali antichi ed è diventato famoso per gli scorsi che riesce a regalare all’interno della cinta cittadina, dove si trovano numerosi negozi e punti di riferimento anche per i turisti più curiosi.