Continuiamo la rassegna sui piatti tipici che troverete ad Amsterdam e più in generale in tutti i Paesi Bassi.

La scorsa settimana vi abbiamo presentato forse i più comuni cioè vale a dire il formaggio Gouda e le patatine fritte. Oggi invece andremo su qualcosa di più sofisticato che potrebbe non piacere a tutti dati i sapori accesi e forti.

Oggi infatti vi consigliamo altri due piatti tipici della tradizione che però non sono stati esportati al di fuori dei confini nazionali; stiamo parlando dei Speculaas e del panino con le aringhe essiccate.

Iniziamo dai primi: cosa saranno mai gli Speculaas? Il nome olandese di per sè non ci dà alcuna indicazione, ma noi vi diciamo che si tratta di biscotti alle spezie.

Si tratta di biscotti fatti con la pasta frolla tipici del periodo natalizio. Il loro sapore è molto speziato; infatti la ricetta originale prevede l’aggiunta di cannella, Ginger, cardamomo, noce moscata, pepe e chiodi di garofano. Proprio per questo non piacciono a tutti!

Da questi semplici biscotti ne derivano altri con dimensioni differenti e tipici durante altre festività.

Il secondo piatto che invece vi presentiamo è un piatto tipico di tutto il nord Europa, stiamo parlando del panino con l’aringa.

Se avete uno stomaco forte vi consigliamo di provare subito un broodje Harding cioè il panino con l’aringa, cetriolini e cipolle!

È proprio una bomba per il vostro palato! Lo troverete facilmente in tutta la città, i migliori sono quelli prodotti al momento che potete trovare nei grandi mercato della città.

Ovviamente accompagnate il tutto con una ottima birra del posto che smorzerá il sapore forte del pesce e degli altri due ingredienti.

Mi raccomando provate questi due piatti così da entrare per intero nel mood fiammingo-olandese. Non lasciatevi spaventare né dalle spezie né dalle aringhe se no, che viaggiatori sareste?