Lo Stedelijk Museum

Lo Stedelijk Museum tradotto con Museo urbano è il museo di arte moderna e contemporanea internazionale di Amsterdam, a pochi passi dal Van Gogh Museum.

La collezione presente nello Stedelijk Museum ospita dipinti, sculture, disegni, foto, opere di arte applicata. Oltretutto organizza esposizioni temporanee durante tutto l’anno. Le numerose opere sono di livello mondiale che arricchiscono la collezione. Quest’ultima comprende una stanza dipinta da Karel Appel e un’ampia collezione di dipinti di Kazimir Malevich.

Stedelijk Museum:un museo dinamico

Lo Stedelijk Museum di Amsterdam può essere definito come un museo dinamico in grado di aggiornarsi in base alle numerose correnti ed evoluzioni artistiche. Le esposizioni sono particolarmente basate su specifici movimenti come quelli di De Stijl, Cobra, Matisse. E ancora il Nuovo Realismo, Cézanne, Pop Art, Colorfield Painting, Zero e Minimal Art, Picasso, Karel Appel, Piet Mondriaan, Monet, Chagall e Renoir e tanti altri.

La storia del Stedelijk Museum Amsterdam

Lo Stedelijk Museum fu aperto nel 1895, ma proclamato solo nel 1970 come Museo di Arte Moderna. Esso infatti viene considerato il più importante museo di arte moderna e contemporanea di Amsterdam con opere risalenti al 1850 e che arrivano fino ai giorni nostri. Tipici esempi sono dati dall’Espressionismo Tedesco, con una collezione unica dell’artista russo Kazimir Malevich. O ancora dalla corrente olandese De Stijl con gli artisti Mondrian, Van Doesburg, Van der Leck e Rietveld. Ci sono poi opere degli americani degli anni ’60 e la Pop Art, nonché Matisse e Rauschenberg. Non potevano poi mancare gli anni ’80 con la Video Art e le acquisizioni di’Arte Povera, per passare poi sotto la direzione di Fuchs e al suo occhio attento ai nuovi talenti.

Dopo il trasferimento temporaneo per lavori di ristrutturazione nel 2004 della sede nel vecchio Ufficio delle Poste, lo Stedelijk Museum è tornato lì dove è nato, vicino al Van Gogh Museum. I lavori di ristrutturazione dell’edificio sono ancora in corso dunque al momento è disponibile solo una parte della collezione, la Temporary Stedelijk 2, nelle sale ristrutturate del museo.